Sulla borsa

12 borsaMai portato borse in vita mia.
Detesto avere la mani occupate e il passo impedito, credo nelle virtù del fedele zainetto, non mi porto dietro molte cose, ma un libro, carta e penna sono il superfluo che non deve mai mancare.
Chi mi conosce da molto, spesso mi riconosce per lo zainetto e – meraviglia – c’è chi si commuove nel rivedermi dopo parecchio tempo ancora con le spalle occupate.

Ho iniziato a portare borse da quando mi sono trasferita a Benevento, lei è piccola e nera – ed era di mia sorella – ed è stata compagna indefessa. Un bel dì mia madre mi dona la sua che è grande e da portare a spalla; devo dire che è comoda, ma la indosso per non portarne due, dato che la pupa tra giochini indispensabili, minimo un cambio, acqua, giacchino, fazzoletto di stoffa e fazzoletti di carta, mi ha colonizzato completamente.
Una borsa intera e piena, per non sembrare un alpinista con due!

Dopo aver preso tutta questa roba spesso mi dimentico le chiavi di casa e/o il cellulare e soprattutto le scarpe. Non mi arrabbio, tanto sono sicura di non essere la sola, mi  immagino tante ‘colleghe’ in strada con le ciabatte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...