Che guardi?

FugaCi sono dei momenti, che di fronte a certe osservazioni, mi viene voglia di scappare, fuggire, prendere la prima via d’uscita per respirare all’aria aperta.

Alcuni di questi momenti sono legati ai recenti commenti che mi sono stati rivolti, che vogliono sembrare complimenti, ma sono pugni nello stomaco.
Non ripeto qui certe affermazioni, ma mi chiedo e chiedo perché? Perché voi ‘uomini’ fate certi commenti? Dovrei urlare e incazzarmi e invece li ignoro dal di fuori, ma dentro sento il viscidume che prende spazio.
Sarà l’inesorabilità della primavera, ma i rattusi non li tollero, non hanno giustificazioni.

Io non sono bona, alla moda, appariscente, non mi trucco da mesi, non ho tacchi o scollature.
Passeggio con la pupa. Non sono mai stata magra e sana contemporaneamente. Sono un tipo che può piacere.
Il mio più grande terrore in gravidanza era rimanere rotonda – che poi ho preso ‘solo’ 16 chili – e invece grazie all’allattamento prima e alla vita da mamma dopo, ho perso tutto e sono calata anche di più, ed ora mi sento bene – ammetto che c’è un sottile piacere/paura ad entrare comoda nei pantaloni di cui mi vergogno. Mai avuto buoni rapporti con il mio corpo, su tanti fronti sono cresciuta tutta insieme, su altri ci sono ancora i lavori in corso.

Come direbbe Giorgio Manganelli: Come tutti i precoci sono tardivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...