Io e Nilla Pizzi

pizziEsiste una linea di confine tra un prima e un poi.
Ciò che sai non è sempre ciò che ricordi, le memorie del bimbo interiore pur nutrendo per vie arcane l’adulto, spesso sono soffocate e sepolte sotto strati e strati di abitudini, rabbia, rancori, traslochi, lutti, successi, separazioni, vita insomma.

Poi hai un figlio o diventi nonna e quella linea diventa più sottile, più fragile e accade che ‘si apre il cascione dei ricordi’, come direbbe mia madre; ed è proprio a lei dedico queste righe, a lei che tira fuori insospettabili e a volte imbarazzanti canzoni che incantano la pupa.
Brani che si insinuano nel cervello e non è possibile scacciare.

Però mia madre non è Wikipedia, non può dirmi titolo e anno, non sempre conosce le parole e chissà da dove proviene quel ritornello sul quale costruisce un testo estemporaneo.
Uno di questi lo canto da mesi a modo mio, però mi vergogno e quindi non replico qui le ‘mie’ strofe – mi bastano le prese in giro del consorte.

Lei è Nilla Pizzi e la canzone è Avanti e indrè, classe 1949, e mia madre nemmeno era nata.
Trovata la canzone sul web, me ne innamoro – ebbene sì  – mi piace proprio, sarà l’età, la stanchezza cosmica, sarà che l’ultima strofa, che ha qualcosa di molto, molto familiare.

Da quando un bel mattino
m’è nato un pupo biondo,
io sono la mammina
più tenera del mondo,
lui canta tutta notte
l’Aida e il Trovator
ed io, per non destare
tutto quanto il casamento,
mi prendo il pargoletto
e gli improvviso una canzon:

Cin, cin, che bel,
ueh, ueh, ueh,
cin, cin, che bel,
ueh, ueh, ueh,
cin, cin, che bel,
ueh, ueh, ueh,
avanti e indrè,
avanti e indrè,
che bel divertimento,
avanti e indrè,
avanti e indrè,
la vita è tutta quà.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...