Tutti giù per terra

terraDovevo saperlo, dovevo saperlo che sarebbe successo prima o poi.

Sei caduta dal lettone perché mi sono riaddormentata.

Ho sentito il tonfo e ringraziato cielo e terra perché il colpo è stato attutito da un libro bello grosso.

Ghiaccio e coccole.

Tetta e nudità liberatoria.

La mamma pensa che vuole portarti al pronto soccorso, la persona sensata in me, esclusi tutti i sintomi elencati dal pediatra, ti osserva per cercare un qualcosa di diverso dal solito – non è facile visto che cresci a vista d’occhio.

Ho paura.

Sento ancora quel tonfo, vedo ancora quel corpicino spaventato a terra.

Tremo.

Deglutisco.

Ringrazio.

Cadrai tante altre volte Pupa mia, tu sei praticamente pronta ad affrontarle queste cose, io proprio no, ma ci sarò sempre accanto a te, per aiutarti a sollevarti, per renderti la bua meno dolorosa, ma ti prego cadi bene.

Questo è uno di quei giorni che non si dimentica.

Ditemi che non sono una madre mostro!

Annunci

4 pensieri su “Tutti giù per terra

  1. Gio ha detto:

    a mio avviso saresti una madre mostro se non permettessi a tua figlia di cadere.
    Ecco, cadere non è piacevole ma nella vita succede e bisogna imparare.
    Ora lei è molto piccola e forse da questa caduta non ha imparato niente, oggi sei tu che hai imparato la frustrazione che si prova e hai deciso che nonostante ciò tollererai che cada di nuovo, se proprio deve succedere.
    Magari la prossima volta non cadrà dal letto (se la lezione l’hai imparata… a me ce ne sono volute due…), la prossima caduta sarà quando tenterà di stare seduta da sola e lì sarà lei ad iniziare a capire il verso 😉

    • apicaday ha detto:

      Condivido in pieno!
      Ora la sfida diventa sempre più avvincente perché la Pupa, dopo aver capito come si gattona sta facendo le prove per mettersi in piedi!
      Grazie Gio per esserti fermata.

  2. acciaio73 ha detto:

    Capitato anche a me. La Pupa mia aveva due mesi nemmeno. Alla poppata delle due notte mi sono addormentata. Il braccio è scivolato. Lei pure.
    Succederà tante volte. Per mesi quindi abbiamo dormito con un vecchio piumone a mo’ di scendiletto.
    Se cadeva, cadeva sul molto morbido.
    😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...