20 (con ritardo)

20 e 20

 

Ho trovato queste righe per i 20 mesi di Pupa.

Le pubblico alla soglia dei 21 mesi e chi mi legge conosce il perché.

20. Un paio di mani e di piedi lunghi lunghi hanno 20 dita birichine, curiose e tenere. Proprio 20 è il numero di dita che si stringono forte-forte perché insieme non hanno paura e imparano a contare, scoprono i nomi del corpo, fanno le magie e qualche volta non hanno voglia di separarsi.

Mani nelle mani con pupa per ballare, manimani per lavarsi a vicenda, per spalmare la cremabella, per far zampillare la fontanina al centro della manina, oppure i monticelli del dorso per godere insieme del pissipissi tranguli..
40 come le dita che vanno a comprare il pane e non sanno dove devono andare a tagliarsi i capelli.

Vuole fare tutto solasola, ha i riccioli in tutte le direzioni e bisogna contrattare di brutto per pettinarla, se ha deciso di indossare quella majetta lì, non c’è scampo, majetta deve essere. Una pupa che mi aiuta a fare scatole per il trasloco con una concentrazione massima. Li guarda e mi dice ‘casa nuova’ e infila anche i suoi libri tra i nostri 2000. Tenerezza profonda.

Venti mesi lunghi e brevi, intensi e rivoluzionari. Lo so, potrei dirlo per ogni secondo trascorso con lei, che mi manca quando non c’è, che mi provoca eruzioni di amore incontrollato, che mi fa stare bene.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...