Pimpa e cura

day47

Non ci vedo. Ma ci sento benissimo.

Mi muovo come una talpa tra mille incombenze e le ricadute della Signorina Riccia.

Saltano inevitabilmente tutti i programmi lavorativi e organizzativi, sotto Natale poi! In ogni momento di calma apparente faccio il caffè, in automatico, mi sento più serena se c’è la tazza sempre piena.

La febbre è anche la Pimpa (qui con l’amato Raffaello Talponi). Quando ero piccola la febbre era uno spasso. C’è bisogno di dirlo? Provavo ammirazione verso mia madre che visitava, diagnosticava e medicava i mali stagionali. Il pediatra solitamente faceva fare a lei.

Mi sento un po’ la Talponi della situazione, non ci vedo, ma ci sento.

Non voglio guardare, ma sentire.

E’ meglio.

#day47 #100happydaysitalia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...